Maggiore trasparenza nell’informazione: IRR medio dei progetti comparabili

IRR medio dei progetti comparabili

Probabilmente ancora non lo sai, ma abbiamo apportato una piccola modifica alla rentabilità (in accordo con il regolatore) che puoi vedere nella descrizione delle opportunità. A partire da adesso in tutte le opportunità di tipo prestito partecipativo (RISPARMIO E INVESTIMENTO) vedrai l’IRR medio di progetti comparabili.

Perchè questa modifica?

Come sai, fino ad ora, nelle opportunità che si creavano attraverso un prestito partecipativo si mostrava la rentabilità stimata del progetto in base a:

  • Il periodo
  • Alcune variabili del mercato
  • Il report di tassazione

Affinché tu possa disporre di una certa informazione prima ancora di investire, abbiamo deciso di sostituire la rentabilità stimata con l’IRR medio dei progetti comparabili.

Crediamo che in questo modo l’informazione fornita è molto più trasparente e non si basa esclusivamente su stime approssimative.

Inoltre, vogliamo realizzare tre premesse che sono fondamentali per qualsiasi investimento:

  1. Che gli investitori possano disporre di un’informazione più precisa fin dal primo momento sul possibile risultato futuro dell’investimento.
  2. Che la loro scelta sia presa grazie a tutti i dati possibili e sempre in coerenza con il profilo di ciascun investitore.
  3. Che la rentabilità media che abbiamo stimato sarà sempre presente all’interno del business plan del progetto.

L’IRR medio dei progetti comparabili

Questo dato rappresenta il tasso medio dei progetti conclusi, prendendo in considerazione le caratteristiche delle opportunità, in particolare:

  • Tipologia, a seconda che il progetto sia residenziale, commerciale o speciale (hotels, uffici, etc.).
  • Il Rischio, a seconda che si tratti di un’’opportunità di RISPARMIO O INVESTIMENTO. Questa variabile è strettamente relazionata allo scoring che puoi trovare nella descrizione di ciascun progetto.
  • Città, a seconda del numero di abitanti.
  • Zona, a seconda della posizione dell’immobile ( dentro o fuori l’area urbana).
  • Metri quadrati dell’immobile. Nel caso di diversi immobili si considera la dimensione standard dell’immobile.

Ogni progetto viene valutato in maniera indipendente in ognuna di queste variabili e successivamente vengono costruiti gruppi o clusters raggruppando tutte quelle opportunità che presentano le stesse caratteristiche.

Come risultato, in seguito a tale raggruppamento, l’IRR medio finale è la media ponderata della somma dei IRR individuali di ciascun progetto in base all’obiettivo del finanziamento dello stesso.

Per il calcolo dell’ IRR  di una determinata opportunità si prende in considerazione l’insieme degli ingressi nel corso della vita dello stesso e il periodo trascorso dal suo finanziamento fino alla sua chiusura completa.

Con questa cifra potrai conoscere i risultati finali dei progetti con caratteristiche simili a quelli che si trovano in finanziamento.

OLITE: primo progetto con IRR

IRR medio dei progetti comparabili

Il primo progetto online che presenta questa importante novità è Olite. Un’opportunità di tipo prestito partecipativo che consiste nella concessione di un prestito a un promotore per l’acquisizione, ristrutturazione, decorazione, attraverso el Home Staging, e successiva vendita della proprietà.

La proprietà ha una superficie di 71 metri quadrati, situata nel quartiere di Tetuan, al nord di Madrid, in una zona residenziale.

Il progetto presenta un IRR medio dei progetti comparabili dell’ 11,78%, un risultato questo, che prende in considerazione le caratteristiche dell’immobile (tipologia, rischio, città, zona e metri quadrati).

Potrai consultare il progetto qui.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*