Hai dei dubbi?

Seleziona lo step del processo in cui ti trovi

Voglio registrarmi

  • Qual è il processo di registrazione se sono una persona fisica?
  • Qual è il processo di registrazione se sono una persona giuridica?
  • Qual è la somma minima che posso investire?
Vedi le altre domande

Voglio investire

  • Che implicazioni ha il conto di Housers?
  • Il conto Housers ha un costo?
  • Come posso trasferire fondi sul mio conto Housers?
Vedi le altre domande

Ho già investito

  • Dopo aver investito, come posso vedere i progressi del progetto?
  • Come posso consultare i miei investimenti?
  • Che rendimento posso ricevere?
Vedi le altre domande

CANALE DI COMUNICAZIONE DIRETTA (CCD)

  • Che cos'è il CCD?
  • Quali progetti ha a disposizione il CCD?
  • Cosa succede ai progetti che hanno già attivato il CCD?
Vedi le altre domande

Definizioni

  • Prestito partecipativo
  • Opportunità di tipo risparmio
  • Opportunità di tipo investimento
Vedi le altre domande

Domande frequenti

Voglio registrarmi

Per registrarti in Housers e aprire il tuo account, dovrai: 

1. entrare nella pagina web di Housers e cliccare su “Registrati”. 

2. Selezionare l’opzione “Privato”, compilare il form con i “dati identificativi” (nome e cognome, telefono, e-mail, e password), accettare i termini e le condizioni d’uso di Housers e di Lemonway e fare clic su “continua”.

3. Successivamente, dovrai accedere alla sezione “I miei dati” del tuo account personale, dove dovrai:

Riempire la sezione“Dati anagrafici”, con i campi non ancora compilati (paese, sesso e residenza fiscale).

Aggiungere nella sezione  “Documentazione”:

o Se sei residente fiscale in Italia una copia del tuo documento d’identità (Carta d’Identità o Passaporto, la patente di guida non è accettata), in formato pdf o simile.

o Se sei residente fiscale in Spagna:

una copia del tuo documento d’identità (Carta d’Identità o Passaporto), in formato pdf o simile.

Una copia del NIE (Numero de Identidad de Extranjero).

o Solo nel caso in cui sei straniero e non hai residenza fiscale nell’Unione Europea dovrai apportare un secondo documento d’ídentità.

Un volta completati i tutti i campi delle informazioni dovrai attivare il tuo account facendo clic su “accettare e continuare”.

In caso di problemi puoi inviare i tuoi documenti direttamente a servizioclienti@housers.it.


Per registrarti in Housers e aprire il tuo account, dovrai:

1. entrare nella pagina web di Housers fare clic su “registrati ora”.  

2. Selezionare l’opzione “Società” e compilare il form con i dati del rappresentante legale della società (nome, cognome, telefono, e-mail e password), accettare i termini e le condizioni d’uso di Housers e di Lemonway e fare clic su “continua”.

3. Successivamente, dovrai accedere alla sezione “I miei dati” dal tuo account personale, dove dovrai: 

Riempire la sezione “Dati d’identificazione” con i campi non ancora compilati del rappresentante legale (Nazionalità, sesso) e con i dati dell’impresa (Ragione Sociale, P. IVA e Residenza Fiscale). 

Aggiungere nella sezione “Documentazione” , il documento d’identità o il passaporto, in formato pdf o simile, del rappresentante legale,  l’atto di costituzione dell’impresa e la visura camerale aggiornata da cui si evincono i relativi poteri. In casi particolari potranno inoltre essere richiesti ulteriori documenti di supporto (ad esempio i documenti d’identità dei soci che detengono più del 25% delle partecipazioni della società).

4. Una volta completati tutti i campi, dovrai attivare il tuo account facendo clic su “accettare e continuare”.

In caso di problemi puoi inviare i tuoi documenti direttamente a servizioclienti@housers.com.


La somma minima per investire nelle opportunità proposte da Housers è di 50 €.


 
 
 

Ti consigliamo completare tutti i dati richiesti.

La registrazione ti consente di accedere alla tua area privata per analizzare tutte le informazioni a supporto delle varie opportunità di investimento, accedere a tutte le nostre analisi trimestrali del mercato immobiliare e al resto della documentazione relativa ad Housers.

Registrarsi in Housers non crea alcun vincolo ed inoltre non ha alcun costo.

1. Persone fisiche, maggiorenni e giuridicamente capaci sia italiane che straniere.

2. Persone giuridiche (Imprese) sia italiane che straniere.


NOTA: esiste una limitazione per alcuni Paesi in cui l'entità di pagamento (Lemon Way) non accetta l'apertura dell'account per poter realizzare investimenti. Si tratta di Afghanistan, Barbados, Bielorussia, Birmania, Bosnia-Erzegovina, Bosnia, Burundi, Corea, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Etiopia, , Guatemala, Guinea, Guinea-Bissau, Iran, Iraq, Libano, Libia, Macao, Mali, Mongolia, Namibia, Panama, Repubblica Centrafricana, Congo, Russia, Samoa, Somalia, Sudan, Sri Lanka, Siria, Stati Uniti, Ucraina, Venezuela o Yemen.

Se non ricordi la password, devi accedere al tuo profilo e fare clic su “Recupera Password”. Una volta fatto clic dovrai inserire l’indirizzo email con il quale ti sei registrato e ti invieremo una nuova password nella casella di posta indicata.

Una volta entrato nel tuo profilo privato, potrai accedere alla sezione “Cambiare Password” e riempire il form necessario a cambiare la tua password.

La password dovrà contenere come minimo 8 caratteri e si compone di almeno 1 lettera maiuscola, 1 lettera minuscola, 1 numero e un simbolo. 

Simboli permessi: @ , # , $ , ! , ¡ , ¿ , ? , * , ( , ) , % , ^ , & , + , =.


Se hai dei dubbi puoi contattarci attraverso l’indirizzo email servizioclienti@housers.it o al 02 400 420 54 e saremo lieti di aiutarti.

Voglio investire

Per investire nelle opportunità offerte da Housers, i tuoi fondi devono transitare da un conto bancario gestito dall’istituto di pagamento autorizzato Lemon Way.
In questo modo, a garanzia della tua sicurezza, i tuoi ordini di investimento, gli incassi e i pagamenti non vengono gestiti da Housers ma da un istituto di pagamento indipendente.

No, il conto Housers è assolutamente gratuito. Non ci sono costi né per l’apertura né per la gestione delle transazioni.

Puoi trasferire i fondi tramite bonifico bancario dal tuo conto corrente.

Fai click su “Accedi” ed inserisci email e password con le quali ti sei registrato.

Una volta che ti sei registrato nella piattaforma, hai riempito i campi relativi ai dati d’identificazione e aggiunto i tuoi documenti d’identità:

- Dovrai aspettare da 1 a 3 giorni per la validazione del tuo account. 

- Non appena verificheremo tutta la documentazione e il tuo account sarà stato creato, dovrai procedere con un trasferimento di fondi a tuo nome dal tuo conto bancario al tuo account di Housers (conto associato a tuo nome)

- Non appena disporrai di fondi sul tuo conto Housers, potrai iniziare a investire.


Il conto Housers può essere aperto al momento della registrazione nella piattaforma. Serve per poter operare sulla piattaforma Housers e realizzare gli investimenti in maniera sicura. E’ gestito da Lemon Way, un istituto di pagamento autorizzato dall’ACPR, l’Autorità amministrativa della Banca di Francia, per operare in Francia ed in diversi Paesi europei, secondo le norme UE.

Non è possibile trasferire i fondi con una carta di credito al tuo account Housers. Ciò nonostante Housers ti da la possibilità di investire direttamente in qualsiasi opportunità realizzando il pagamento con la carta di credito. In questo modo potrai investire nelle opportunità in forma rapida, sicura e senza nessun costo selezionando la carta di credito come forma di pagamento, la quantità che desideri investire verrà automaticamente compromessa nell’opportunità selezionata.

Per ritirare i fondi dal tuo account Housers, dovrai: 

o Accedere alla tua area privata  nella sezione “Dati bancari”.

o Fare clic in “Ritirare fondi”. 

o Riempire i campi del form per il trasferimento (selezionare conto corrente bancario, causale e importo)

o Fare clic in “Richiedere trasferimento”.


Il dipartimento finanziario effettua un'analisi esaustiva di tutti i rischi associati a una qualsiasi delle opportunità pubblicate sulla piattaforma. Dopo tutte queste analisi, i progetti che costituiscono veramente un'opportunità di investimento vengono pubblicati insieme a una valutazione specifica per ogni opportunità. In questo modo ogni investitore può sapere dal primo momento qual è la valutazione di ciascuna delle opportunità pubblicate dopo un'analisi finanziaria e immobiliare.

Livelli di valutazione del rischio: A, B, C, D, E, F, G.

I diversi livelli sono rappresentati da lettere che vanno da A (rischio inferiore) a G (rischio maggiore).

Un'opportunità con rating A o B rappresenterà meno rischi e, allo stesso tempo, un minor rendimento.

Housers misura le seguenti variabili per valutare un'opportunità;

• Il 50% dello scoring di rischio deriva dall'analisi immobiliare dell'opportunità; posizione, prezzo di vendita, prezzo di valutazione, tipo di fabbricato, esperienza del promotore, ecc.).

• L'altro 50% proviene dall'analisi finanziaria; indici finanziari, capitale circolante, modelli di capacità di credito, garanzie, ecc.

Per ulteriori informazioni è disponibile un articolo nel nostro blog.

Opportunità “Investimento”: Si tratta di prestiti partecipativi per la realizzazione di progetti immobiliari a breve termine (12-24 mesi).
Sulla base del trend di mercato, definiamo un prezzo di vendita che include una plusvalenza stimata. Quando l’immobile verrà venduto, entro il termine stabilito, ti verrà restituito il capitale prestato e riceverai, come interesse, una quota della plusvalenza proporzionale al tuo investimento. Non acquisti quote o azioni, ma eroghi un prestito che è garantito mediante la proprietà dell’immobile e la cui redditività dipende dall’effettivo andamento dell’operazione.


Opportunità “Risparmio”: si tratta di prestiti partecipativi a lungo termine (almeno 5 anni) per finanziare progetti di immobili “messi a reddito”. Questo tipo di opportunità offre così un duplice rendimento. Ogni mese ti viene erogato un interesse commisurato al canone d’affitto effettivamente percepito, al netto delle spese. Inoltre, come per l’opportunità “Investimento”, se e quando l’immobile viene ceduto, ricevi anche una parte della plusvalenza, eventualmente realizzata, proporzionale al tuo investimento.
Anche in questo caso, non acquisti quote o azioni, ma eroghi un prestito che è garantito mediante la proprietà dell’immobile e la cui redditività dipende dall’effettivo andamento dell’operazione.
Solo con le opportunità “Risparmio”, puoi anche provare a vendere ad altri “Housers” i tuoi prestiti o anche solo una parte sul Marketplace di Housers, prima della loro scadenza. Non possiamo però garantirti che ci sarà un compratore.


Opportunità “Tasso fisso”: sono prestiti a tasso fisso per la messa a reddito, la vendita o la costruzione di un immobile; si tratta di progetti a medio termine (12-36 mesi). Questo tipo di opportunità consente quindi di ottenere un rendimento mensile predefinito.

Il tasso d'interesse, infatti, viene preventivamente concordato con il gestore/proprietario dell’immobile (promoter) a seguito dell'analisi del progetto da parte dei nostri dipartimenti immobiliari, legali e finanziari. Il rendimento è dunque costituito dagli interessi che ti vengono accreditati mensilmente per tutta la durata del prestito.



Nelle opportunità “Investimento”non puoi disinvestire fino a che non si raggiungono gli obiettivi prefissati, cioè fino a quando l’immobile o il gruppo di immobili non sarà venduto.

Nelle opportunità “Risparmio” sei tu che decidi quando entrare o uscire dall’investimento, avendo la possibilità di acquistare o vendere il tuo investimento nel nostro Market Place. Ti ricordiamo che il successo della vendita non è garantito.

Nelle opportunità a tasso fisso devi mantenere il tuo investimento fino al termine ultimo deciso con la società di sviluppo immobiliare, cioè quello che indichiamo all'interno del progetto.


Sei tu a decidere se investire o meno e su quali immobili investire. Con Housers hai la possibilità di costruire il tuo portfolio immobiliare secondo le tue specifiche esigenze. Ti mettiamo a disposizione un’ ampia offerta di possibilità d’investimento. Sarai tu a scegliere l’immobile e la somma da destinare ad ognuno di essi. Sarai tu a poter scegliere la strategia d’investimento.

Nella sezione “opportunità” potrai trovare le differenti opportunità con tutte le caratteristiche e informazioni relative al progetto.

Housers pubblica nel suo portfolio di opportunità diversi tipi di progetti fornendo distinte opzioni ai suoi investitori. Il nostro team di valorizzazione ed analisi del rischio realizza uno studio esaustivo e dettagliato per ogni progetto cercando un equilibrio tra rendimento e rischio. In questo modo avrai la possibilità di poter realizzare tanti piccoli investimenti differenti tra loro, diversificando nel migliore dei modi il rischio.

Potrai investire in qualsiasi progetto della sezione “Opportunità” che si trova in fase di investimento o quelli che essendo gia finanziati, hanno titoli in vendita nel Market Place.

Ti informiamo che non è possibile realizzare alcun tipo di versamento in contanti sul tuo conto Housers. 

Per ogni opportunità Housers definisce un periodo di tempo entro il quale il progetto può essere finanziato. Il successo del finanziamento, e cioè il raggiungimento dell’importo totale del prestito richiesto dalla società di sviluppo immobiliare, dipende così dalla domanda degli investitori entro il termine prestabilito. Nel caso in cui non si raggiunga il totale del finanziamento nel periodo stabilito, Housers ha la possibilità di estendere il termine fino ad un massimo del 25%.

Scegli in che progetto investire;

Fai clic nella scheda e non appena entrato nel progetto dovrai fare clic in “investi”

Scegli la somma con la quale partecipare (non dovrà mai essere superiore alla quantità disponibile nel tuo conto e dovrà tenere in considerazione i limiti fissati se sei un investitore non accreditato).

Accetta il “contratto di investimento” (questa informazione è accessibile per essere consultata, archiviata o stampata facendo clic in “condizioni contrattuali”).

Dopo aver accettato le condizioni dovrai fare clic in “Conferma Investimento”. Automaticamente se il tuo investimento si è realizzato correttamente ti apparirà una schermata che confermerà l’investimento nel progetto.


Una volta investito il denaro in un progetto, rimarrà bloccato nel tuo account Housers fino a che non si completi il 100% della necessità di finanziamento dello stesso. Nel caso in cui l’investimento non dovesse realizzarsi, la somma investita viene liberata  e torna ad essere disponibile nel tuo account.

Come regola generale si, è necessario. Come eccezione però, alcuni progetti con un margine di finanziamento che abbiano raggiunto almeno il 90% delle necessità, e che secondo Housers possano avere buone possibilità di successo, potrebbero essere prorogati.

È il “promoter”, cioè una società immobiliare che sottopone ad Housers un progetto immobiliare, tipicamente l’acquisto di un immobile ed eventualmente la sua ristrutturazione. La finalità del progetto consiste nella messa a reddito dell’immobile (affitto) e/o nella sua vendita.
Housers valuta accuratamente sia il “promoter” considerandone la solidità economica e patrimoniale, e l’affidabilità, che il progetto, validando, con il proprio team di esperti immobiliaristi, le potenzialità di reddito.
Il capitale necessario per completare l’operazione sarà finanziato dagli investitori che prestano il loro capitale. Il prestito è regolato da un contratto che stabilisce i diritti degli investitori e determina che vengano versati i ricavi sui conti Housers dei rispettivi investitori.

 
 

Nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale sul prospetto (Reg. EU 2017/1129), su questa piattaforma nessuna società offerente può richiedere investimenti superiori ad euro cinque milioni per periodi consecutivi di 12 mesi.

In alcuni Paesi esistono dei limiti massimi di investimento per alcune tipologie di investitori, che vengono applicati automaticamente dalla piattaforma.

Per maggiori informazioni contattare il servizio clienti


Ho già investito

Le informazioni relative allo stato di avanzamento di ogni progetto (cd. “progressi”)  possono essere consultate nella scheda del progetto, nella sezione “linea temporale” dove sono indicati tutti i progressi dell’opportunità di investimento.

Nella tua area privata dentro della sezione “I miei investimenti”. In “investimenti in corso” invece potrai vedere le opportunità in cui hai investito e che sono ancora in fase di finanziamento.

Ogni opportunità offre rendimenti differenti. Le schede informative dei progetti indicano il rendimento lordo che potrai ottenere; a questa quantità dovrai sottrarre la tassazione che ti corrisponde e la commissione del 10% (quando applicata).

È il rendimento annuo stimato dell’investimento, e si calcola stimando le future entrate derivanti dagli affitti, al netto di tutte le possibili spese di gestione. Il valore è espresso in termini di percentuale sull’investimento che intendi effettuare. Per la stima del rendimento utilizziamo analisi molto conservative.

È il rendimento totale stimato dell’investimento e si calcola stimando il prezzo cui l’immobile potrà essere venduto, al netto di tutte le possibili spese di gestione. Si tratta dunque del rendimento totale stimato del progetto nel periodo di tempo prestabilito.


È il tasso d’interesse annuale dell’investimento. Il tasso viene definito preventivamente in accordo con la società immobiliare proponente (il “promoter”) a seguito di un’approfondita valutazione sia del promoter stesso che delle potenzialità e della solidità del progetto.

 

Si tratta di una nuova funzionalità per tutte le opportunità pubblicate sulla piattaforma in fase di finanziamento e in cui è espressamente indicata la sua applicazione. In questi casi, il tuo investimento inizia a ricevere un rendimento annuo del 10% che maturerà dal momento dell'investimento fino al finanziamento del progetto e lo riceverai l'ultimo giorno del mese successivo alla data di chiusura del finanziamento.

In altre parole, prima investi in un'opportunità di finanziamento, maggiore è il rendimento che puoi ottenere durante il periodo di finanziamento. Il rendimento annuo del 10% di questa funzionalità viene calcolato tenendo conto dell'importo investito e dei giorni di attesa prima che l'opportunità venga finanziata.

Questa funzionalità sarà possibile solo se il progetto in cui si investe viene finanziato.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il seguente link al nostro blog.

Tutti i rendimenti maturati sulle opportunità vengono accreditati i primi 10 giorni lavorativi di ogni mese


A seconda di quanto previsto dal tipo di opportunità in cui hai investito, i rendimenti verranno accreditati sul tuo conto Housers.

 

Nelle opportunità di tipo risparmio senza InstantRent, gli interessi mensili maturati vengono accreditati i primi 10 giorni lavorativi del mese, dipendendo dal pagamento del canone di locazione dell’attivo a cui si riferisce il progetto.


La proprietà deve essere affittata affinché l'opportunità possa distribuire gli interessi corrispondenti. Ciò significa che durante le fasi di acquisto, ristrutturazione e commercializzazione della proprietà queste opportunità non generano alcun tipo di rendimento.

Ricordati che, per questo tipo di opportunità, l’entità degli interessi viene rivista ogni 3 mesi e può variare in base al canone reale al netto delle spese ordinarie e straordinarie. 

Dal momento in cui investi, inizi a maturare gli interessi: in un primo momento, nel periodo tra quando investi e il closing della campagna e, in un secondo momento, dal closing della campagna fino all’ultimo giorno del mese corrente. Il pagamento degli interessi dovuti avviene i primi 10 giorni lavorativi del mese successivo. Con una eccezione nel caso in cui la campagna decorre dal 20mo giorno del mese. In tal caso, gli interessi maturati nel periodo, p.es. quelli maturati dal momento in cui hai investito fino a chiusura della campagna e dal closing all’ultimo giorno del mese corrente, saranno conteggiati in aggiunta a quelli maturati nel mese successivo e ti saranno accreditati i  primi 10 giorni lavorativi del mese seguente. Per esempio, se un progetto si è chiuso il 20 Gennaio, il primo pagamento degli interessi sarà effettuato i primi 10 giorni lavorativi di Marzo. Questo pagamento includerà sia gli interessi maturati in Gennaio che quelli maturati in Febbraio.


Nelle opportunità “Tasso Fisso”, gli interessi mensili maturati vengono accreditati i primi 10 giorni lavorativi del mese. Il primo periodo di maturazione degli interessi va dal closing della campagna all’ultimo giorno dello stesso mese. L’accredito verrà dunque effettuate i primi 10 giorni lavorativi del mese successivo.

Con una eccezione nel caso in cui il closing avvenga dopo il 20 del mese. In tal caso, gli interessi maturati nel periodo, p.es. quelli maturati dalla chiusura della campagna all’ultimo giorno del mese, saranno conteggiati in aggiunta a quelli maturati nel mese successivo e ti saranno accreditati i primi 10 giorni lavorativi del mese seguente. Per esempio, se un progetto si è chiuso il 20 Gennaio, il primo pagamento degli interessi sarà effettuato i primi 10 giorni lavorativi di Marzo. Questo pagamento includerà sia gli interessi maturati in Gennaio che quelli maturati in Febbraio.



 Gli interessi maturati in seguito alla vendita dell’immobile oggetto di un’opportunità “Investimento”, verranno accreditati i primi 10 giorni lavorativi del mese successivo a quello in cui la vendita dell’immobile sarà stata formalizzata.

Gli interessi maturano in capo alla persona in possesso delle quote del prestito partecipativo nell’ultimo giorno del mese e vengono accreditati i primi 10 giorni lavorativi del mese successivo.

Nel caso del primo pagamento di interessi, la parte corrispondente al periodo di maturazione che va dal momento in cui si investe a quello del closing viene sempre versata a favore dell’investitore che ha effettuato l’investimento. La parte corrispondente al periodo che va dal closing all’ultimo giorno del mese corrente viene accreditata interamente a chi detiene le quote del prestito l’ultimo giorno del mese. Un esempio pratico: un investitore investe in un’opportunità “Risparmio” il 3 del mese. La campagna si chiude il 15 e, successivamente, il 29 dello stesso mese, l’investitore cede le sue quote nel Marketplace. L’investitore iniziale riceve il pagamento degli interessi maturati tra il 3 e il 15 del mese. Mentre l’acquirente riceve il pagamento degli interessi maturati tra il 15 e il 30 del mese. In entrambi i casi, l’accredito viene effettuato i primi 10 giorni lavorativi del mese successivo.


 

I fondi disponibili sul tuo conto Housers, sono determinati dai tuoi trasferimenti e dalle somme che ti sono state accreditate in seguito alla maturazione dei tuoi rendimenti. In ogni caso, puoi utilizzarli per nuovi investimenti oppure prelevarli trasferendoli su tuo conto corrente.

 Gli investitori di Housers (i cd. crowdfunders) fiscalmente residenti in Italia che, nel corso del periodo d'imposta, hanno investito nei progetti contenuti nella piattaforma www.housers.com, e ne hanno ottenuto periodicamente i frutti tramite interessi mensili, devono dichiarare tali redditi, come redditi diversi, nel Mod. Unico ovvero nel Mod. 730.  Gli interessi così ottenuti saranno tassati ad aliquota marginale in base allo scaglione Irpef di competenza. 

Gli interessi pagati dalle società promotrici spagnole ad investitori non residenti (nella fattispecie ad investitori italiani) subiscono in Spagna una ritenuta in uscita del 19% e in portogallo del 28%. L'investitore potrà recuperare, tramite il meccanismo del credito di imposta, nella sua dichiarazione dei redditi, l'importo della ritenuta subita all’estero, fatte salve le regole relative alle convenzioni contro le doppie imposizioni.

Gli interessi pagati dalle società promotrici italiane ad investitori italiani subiscono in Italia una ritenuta in uscita del 26%. 

Ti consigliamo comunque di verificare questa informazione con il tuo consulente, che sarà sicuramente informato sulla tua posizione personale, sulle norme relative alla tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi nonché sulle convenzioni contro le doppie imposizioni.


Clicca sul link per accedere alle risposte fornite da easytax:

https://www.housers.com/it/blog/2019/03/08/housers-easytaxassistant-gli-esperti-rispondono-alle-vostre-domande-sulle-fiscalita/

 Gli investitori di Housers fiscalmente residenti in Italia che, nel corso del periodo d'imposta, detengono o hanno detenuto, per il tramite della piattaforma www.housers.com, investimenti all'estero ovvero attività estere di natura finanziaria suscettibili di produrre redditi imponibili in Italia, devono compilare il quadro RW. 

Ai fini della norma sul monitoraggio fiscale, infatti, sono oggetto di comunicazione nel quadro RW:

a)    gli investimenti all’estero

b)    e le attività estere di natura finanziaria

suscettibili di produrre redditi di fonte estera imponibili in Italia.

Si considerano (a) “investimenti all’estero” i beni patrimoniali collocati all’estero e suscettibili di produrre reddito imponibile in Italia, come ad esempio i beni immobili situati all’estero o i diritti reali sugli stessi beni esteri, gli oggetti preziosi e le opere d’arte, le imbarcazioni e le navi da diporto o gli altri beni mobili detenuti e/o iscritti nei pubblici registri esteri, etc.

Si condiderano (b) “attività estere di natura finanziaria” le attività da cui derivano redditi di capitale o redditi diversi di natura finanziaria di fonte estera, come ad esempio  le partecipazioni al capitale o al patrimonio di soggetti non residenti, le obbligazioni estere e i titoli similari, i titoli pubblici italiani e i titoli equiparati emessi all’estero, i titoli non rappresentativi di merce e i certificati di massa emessi da non residenti (comprese le quote di OICR esteri), le valute estere, i depositi e conti correnti bancari costituiti all’estero indipendentemente dalle modalità di alimentazione (ad esempio, accrediti di stipendi, di pensione o di compensi), etc.

Ti consigliamo comunque di verificare questa informazione con il tuo consulente, che sarà sicuramente informato sulla tua posizione personale e sulle norme relative al monitoraggio fiscale RW.

Le risposte FAQ qui fornite non rappresentano in alcun caso consulenza fiscale.


 
 
 

Gli investitori di Housers (i cd. crowdfunders) fiscalmente residenti in Italia che, nel corso del periodo d'imposta, aprono un conto Housers gestito per il tramite di Lemon Way (un istituto di pagamento autorizzato dall’ACPR, l’Autorità amministrativa della Banca di Francia, per operare in Francia ed in diversi Paesi europei, secondo le norme UE) devono confrontarsi con la normativa sul monitoraggio fiscale, di cui al quadro RW. Il conto Housers gestito da Lemon Way, infatti, può essere considerato come un conto corrente “estero”, sul quale confluiscono i frutti dei tuoi investimenti.

Ai fini della norma sul monitoraggio fiscale è previsto che l’obbligo di monitoraggio non sussiste per i depositi e conti correnti bancari costituiti all’estero il cui valore massimo complessivo raggiunto nel corso del periodo d’imposta non sia superiore a 15.000 euro, restando fermo l’obbligo di compilazione del quadro RW laddove sia dovuta l’IVAFE.

L’IVAFE per i conti correnti e libretti di risparmio è corrisposta in misura fissa ed è pari ad 34,20 euro, rapportati alla quota e al periodo di possesso, sempre che il valore medio di giacenza complessivo (pro quota) sia superiore a 5.000 euro. L’imposta non è dovuta quando il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti conto e dai libretti non è superiore a 5.000 euro.

Ti consigliamo comunque di verificare questa informazione con il tuo consulente, che sarà sicuramente informato sulla tua posizione personale e sulle norme relative al monitoraggio fiscale RW.

Le risposte FAQ qui fornite non rappresentano in alcun caso consulenza fiscale.


Gli investimenti nelle opportunità pubblicate su Housers non sono esenti da rischio. potendo produrre, nella peggiore delle ipotesi, la perdita totale del valore. Nonostante ciò, esiste un attivo immobilizzato alla base dell’investimento, che rende più difficile la perdita totale dell’investimento.

Anzitutto tutti i progetti attivi sono stati accuratamente analizzati dal nostro team di esperti del mercato immobiliare per valutarne le reali potenzialità. Inoltre, i “promoter”, cioè le società immobiliari che propongono i progetti da finanziare, sono sottoposte ad una accurata due diligence.
Nel caso in cui, per qualsiasi ragione, la redditività dell’investimento fosse minacciata, (p.es. gli inquilini non pagano l’affitto, l’immobile subisce danni, la zona si deprezza inaspettatamente…), Housers interviene direttamente d’accordo con il promoter per ricomporre il problema e, in un’ultima analisi, si adopera per vendere l’immobile riducendo al minimo il deprezzamento dell’investimento.

Se diversifichi il tuo portfolio di immobili e distribuisci il tuo denaro in differenti progetti minimizzi il rischio. Puoi ad esempio scegliere di investire 10.000€ in un solo progetto o investire 10 quote da 1.000€ in 10 progetti diversi. Nella prima ipotesi, nel caso in cui si verifichi un problema con il progetto, tutto il tuo partimonio ne risentirà. Nella seconda ipotesi invece dovranno avere problemi tutti i 10 progetti per mettere a rischio tutto il capitale che hai investito. Per maggiori informazioni ti raccomandiamo di accedere alla sezione “informazioni di base”.

No, l’investitore non è responsabile in nessun caso verso terzi in relazione all’immobile e alla sua gestione.

CANALE DI COMUNICAZIONE DIRETTA (CCD)

In conformità con la normativa sulle Piattaforme di Crowdfunding Immobiliare, ecco un Canale progettato ai sensi del disposto dell'articolo 51.2.c) della Legge 5/2015 del 27 aprile sulla promozione del finanziamento delle imprese in modo che, in un ambiente diverso alla piattaforma Housers, sia possibile entrare in contatto con altri investitori o promotori dopo le azioni che danno luogo al finanziamento di ciascun progetto.

All'interno di questo canale sarai in grado, come promotore, utente o investitore, di vedere informazioni sul futuro del progetto e di conoscere in prima persona le notizie che lo riguardano. Inoltre, come investitore/utente potrete chiedere al promotore informazioni sullo stato di avanzamento del progetto, conoscere l'opinione del resto degli investitori/utenti e scambiare titoli.


Il Canale di Comunicazione Diretta (DCC) è disponibile solo per quei progetti in cui il promotore ha accettato questa funzionalità e la sua applicazione è espressamente indicata.

Nei progetti precedenti alla pubblicazione del nuovo CCD in cui il promotore non ha accettato questa funzionalità, il canale di comunicazione con il promotore non sarà abilitato, ma le funzionalità con il resto degli investitori lo saranno.

Utenti, persone fisiche o giuridiche, che sono correttamente registrati sulla piattaforma Housers (www.housers.com), e che dispongono di un conto di pagamento debitamente convalidato (portafoglio).

Per registrarsi per il CCD è necessario:

Cliccare su "CCD" nella scheda opportunità del sito housers.com.

Compilare il modulo di accesso con la tua email e la tua password.

Accettare i termini e le condizioni del canale di comunicazione diretta e l'informativa sulla privacy e cliccare su Accesso.


Per registrarsi nel CCD di un progetto che ha questa funzionalità è necessario:

  • Cliccare su "Canali disponibili" nel CCD.
  • Selezionare il progetto a cui ci si vuole registrare e cliccare su "accedere".
  • Successivamente, si accede alla schermata di login dove è necessario inserire l'email e la password di Housers, e si accettano i termini e le condizioni del canale di comunicazione diretta per ogni canale e le regole di utilizzo e comportamento.


L'accesso al CCD sarà gratuito per gli investitori e, in linea di principio, non ci saranno costi, anche se un pagamento per l'accesso al canale potrà essere stabilito in qualsiasi momento.

Gli investitori possono:

Conoscere le informazioni sui progetti che hanno abilitato il CCD e sono registrati.

Scrivere e rispondere ai messaggi agli investitori e ai promotori di progetto in base agli argomenti relativi al progetto.

Oltre all'emissione di offerte per la vendita e l'acquisto di prestiti


Per contattare un promotore, è indispensabile essere registrati ad Housers e avere l’account debitamente validato, in quanto per accedere alla piattaforma CCD saranno richiesti il nome utente e la password. Una volta introdotto, sarà possibile accedere alla piattaforma. 

Il primo passo sarà quello di cliccare su "Canali Disponibili" nella parte superiore della pagina, qui troverete i progetti e le relative informazioni. 

Il secondo passo sarà quello di selezionare un progetto di interesse cliccando su "Richiedi accesso" e dopo aver accettato i termini e le condizioni di accesso al progetto.

Una volta entrati, cliccate su "Comunicazione Promotore", e dopo aver selezionato l'oggetto del messaggio, l'utente può scrivere il messaggio e contattare direttamente il promotore. Infine, clicca su "Invia" e una volta ricevuta la risposta del promotore, l'utente avrà la possibilità di valutare la sua risposta.


Una volta ricevuta la risposta del promotore, l'utente ha la possibilità di valutare la risposta del promotore selezionando fino a 5 stelle di soddisfazione. In questo modo, investitori e utenti potranno conoscere l'opinione degli altri investitori e utenti.

Per contattare un investitore, è indispensabile essere registrati su Housers e avere l’account debitamente validato, in quanto per accedere alla piattaforma CCD sono necessari il nome utente e la password. Una volta inserito, sarà possibile accedere alla piattaforma. 

Il primo passo sarà quello di cliccare su "Canali Disponibili" nella parte superiore della pagina, qui troveremo i progetti e le relative informazioni. 

Il secondo passo sarà quello di selezionare un progetto di interesse cliccando su "Richiedi accesso" e dopo aver accettato i termini e le condizioni di accesso al progetto.

Una volta entrati, clicca su "Comunicazione con l'investitore", e dopo aver selezionato l'oggetto del messaggio, l'utente può scrivere il tuo messaggio e contattare direttamente l'investitore. 


Per vendere il tuo titolo devi solo entrare nel CCD dell'opportunità della quale vuoi vendere il tuo investimento. Dovrai andare alla scheda "comunicazione con gli investitori" e selezionare l'oggetto "offerte di vendita". Una volta selezionati, dovrete compilare i campi del messaggio, il numero di frazioni di prestito che volete vendere e il prezzo del pacchetto di frazioni di prestito che avete messo in vendita. Una volta decisa la quantità di frazioni e il loro prezzo, dovrete solo accettare l'accordo di trasmissione dell'investimento e confermare che il tuo messaggio è conforme alle regole di utilizzo e comportamento del CCD.

Per poter acquistare porzioni di prestito di opportunità già finanziate, è necessario accedere al CCD dell'opportunità che si desidera investire. Vai alla scheda "comunicazione con gli investitori" e filtra per argomento "offerte di vendita". Una volta elencati, è necessario prendere in considerazione il numero di frazioni di prestito offerte e il prezzo che vi costerà. Così come, la durata residua dell'opportunità e il tasso di interesse dell'opportunità.

I pacchetti offerti non possono essere acquistati parzialmente. In altre parole, se ci sono 1.000€ di unità di prestito offerte, potrete acquistare tutti i diritti solo a quel prezzo.


Raccomandiamo che prima di acquistare qualsiasi pacchetto di frazioni di prestito all'interno del CCD si tenga conto dei seguenti fattori:

Numero di tranche di prestito offerte.

Prezzo del pacchetto di frazioni di prestito. In questo caso bisogna tener conto che il valore unitario iniziale, al momento del finanziamento, è di 1€.

Termine. Per poter analizzare correttamente l'operazione, è necessario prendere in considerazione la durata iniziale del prestito e la durata residua al momento di effettuare l'operazione nel CCD.

Tasso d'interesse del prestito. Nei prestiti partecipativi è un interesse variabile che dipenderà dal reddito di sfruttamento dell'immobile. In i prestiti a tasso fisso dipenderanno dal tasso d'interesse stabilito nel contratto dal promotore.


Poiché l'acquisto delle rate del prestito è formalizzato attraverso la CCD, la surrogazione è accettata in tutti gli obblighi e diritti come prestatore dell'Investimento oggetto dell'acquisto. In altre parole, dall'efficacia del trasferimento dell'investimento qualsiasi pagamento di interessi, interessi di mora, debito residuo e capitale sarà effettuato all'acquirente dell'investimento.

Dal momento che l'acquisto di tranche di prestito attraverso il CCD è formalizzato, il venditore accetta la surrogazione del compratore in tutti gli obblighi e diritti come prestatore dell'Investimento oggetto dell'acquisto. Cioè, dall'efficacia del trasferimento dell'investimento il venditore non avrà alcun diritto di riscuotere alcun pagamento di interessi, interessi di mora, debiti in essere e capitale.

No. Ci deve essere un acquirente disposto a comprare i tuoi titoli. Il promotore dell'opportunità ti dà la possibilità attraverso la piattaforma di pubblicizzare le tue vendite, e se un altro utente è interessato può effettuare l'acquisto. Il promotore si limita ad espletare le formalità necessarie affinché l'altro investitore possa acquisire i vostri titoli.

La persona fisica o giuridica che vende titoli ad un altro investitore dovrà dichiarare le plusvalenze ottenute dal prestito nella sua dichiarazione dei redditi (IRPEF  IRES) come plusvalenze.


In caso di domande è possibile contattare info@ccdirectory.org

Definizioni

Strumento finanziario intermedio tra capitale (partecipazione azionaria) e prestito a lungo termine. I prestiti partecipativi sono prestiti (cioè, il promotore è obbligato a restituire il finanziamento ricevuto) la cui caratteristica è che il rendimento ricevuto dalla persona che presta i soldi dipende dai benefici ottenuti dalla persona che riceve il prestito.

In un'opportunità di risparmio, presti denaro a un promotore, per acquistare, ristrutturare e affittare una proprietà per rivenderla dopo alcuni anni. Il prestito è di tipo partecipativo, cioè il promotore ha l'obbligo di restituire il denaro ricevuto in prestito, entro il termine che concordato, sulla base delle risorse a sua disposizione; ha anche l'obbligo di pagare un rendimento, che dipenderà dal reddito che ottiene per l'affitto della proprietà. Questo è il motivo per cui si dice che il prestito è "partecipativo": si partecipa con il promotore all'esito dell'opportunità.

In un'opportunità di investimento, presti i tuoi soldi a un promotore, per acquistare una proprietà e ristrutturarla o per costruirla. Il promotore usa i soldi che riceve dal prestito per acquistare la proprietà e ristrutturarla, o per costruirla, per poi mettere successivamente la proprietà in vendita. Il prestito è partecipativo; ciò significa che il promotore ha l'obbligo di restituire il denaro che ha ricevuto in prestito, entro il periodo concordato, in base alle risorse a sua disposizione; ha anche l'obbligo di pagare un rendimento, che dipenderà dal successo nella vendita della proprietà.

Sono opportunità di investimento a medio termine (12 - 36 mesi) in cui viene prestato del denaro ad un promotore in cambio di un tasso di interesse fisso. Nelle opportunità di tipo tasso fisso il denaro preso in prestito inizia a generare entrate dal primo mese, a seconda del tasso di interesse precedentemente concordato con il promotore, dopo la valutazione dell'intero progetto da parte del dipartimento immobiliare, legale e finanziario di Housers.


Il contratto Flex è un contratto di prestito tra il promote immobiliare, l'investitore e Housers, che ha una durata di 12 mesi e la possibilità di essere prolungato a un periodo unico di 6 mesi aggiuntivi. Quindi, un contratto con durata di 12 mesi può essere ampliato a 18 mesi da parte del promotore, sempre e quando, la società promotrice lo comunichi almeno un mese prima della data di scadenza del prestito e sia al corrente con il pagamento degli interessi. Questa proroga sarà accompagnata da un aumento dell'interesse annuale del prestito che non potrà superare il tipo di interesse di mora contemplato nel contratto. 

Rappresenta il valore dei titoli al prezzo di mercato. Questo valore differisce dal valore unitario iniziale e di solito è maggiore di quello che si tiene in considerazione per il suo calcolo, differenza tra il prezzo di acquisto effettivo e il valore stimato, quest'ultimo normalmente il più alto. Infine, da notare che questo valore è dinamico e cambierà per tutta la durata del progetto, viene aggiornato in base alla variazione dei prezzi.

Il promotore rende questo valore disponibile agli investitori, al fine di guidare l'investitore sul prezzo al quale può mettere le sue frazioni di prestito in vendita attraverso il marketplace e che saranno disponibili fino all'ammortamento del capitale del prestito.


Per il suo calcolo, sono state prese in considerazione le seguenti variabili:

• Valore della valutazione

• Spese legali di acquisto-vendita.

• Capitale del finanziamento bancario

• Spese legali del mutuo

• Spese societarie legali

• Fondo per lo sviluppo del progetto

• Spese per acquisto mobili 

• Spese per ristrutturazione

• Commissione Housers


Indica il prezzo medio delle frazioni di prestito partecipativo selezionate.

Sono i rendimenti annuali stimati del tuo investimento, durante il primo anno, il promotore li pagherà in base al canone di locazione che genera la proprietà. Questa stima si riflette in un documento di valutazione registrato presso la Banco de España.

Sono i rendimenti aggiuntivi che si possono ottenere vendendo frazioni del prestito attraverso il marketplace. Questa stima si riflette in un documento di valutazione registrato presso la Banca di Spagna.

È la differenza tra il valore iniziale del prestito e il valore stimato del prestito sul mercato. Quando il valore è positivo si acquista a buon mercato e quando è negativo si acquista ad un prezzo maggiore. Viene anche espresso come frazione unitaria*.

* frazione: in opportunità di prestito, il titolo si riferisce alla parte del prestito il cui valore unitario iniziale è di € 1.


È il rendimento annuale stimato dell'investimento. Il rendimento in questo tipo di opportunità dipende da due elementi:

. Il primo è che il promotore affitterà l’immobile. Con la locazione ottenuta, la società paga un interesse ogni mese, in proporzione al prestito. Ricorda che si tratta di un prestito partecipativo, quindi se qualche mese la società non riceve l'affitto, non viene pagato il rendimento stimato.

. Il secondo è l'aumento del valore della proprietà durante il prestito: giunti alla scadenza, la società venderà la proprietà. Se il valore della proprietà è aumentato, la società non solo sarà in grado di restituire il prestito ma condividerà con gli investitori il profitto derivato dalla plusvalenza, purché alla data di vendita della proprietà l’investitore mantenga i titoli in suo possesso.


È la variazione del prezzo, negli ultimi dodici mesi, del metro quadrato nella zona in cui si trova la proprietà. Questa stima si riflette in un documento di valutazione registrato presso la Banco de España.


È l'importo stimato del capitale restituito più il rendimento ottenuto dalla vendita della proprietà finanziata

È il rendimento netto totale che può produrre il prestito partecipativo fino al suo ammortamento da parte del promotore. Viene calcolato in base prezzo di vendita stimato per la proprietà finanziata

Importo che riceverai al termine del periodo stabilito più il rendimento annuale.

 È il tasso di interesse annuale fisso del prestito.

Si tratta di un marketplace tra il promotore e gli investitori interessati all'acquisto e alla vendita di titoli del prestito una volta che le diverse opportunità sono state finanziate.

In questo modo l'investitore che desidera comunicare la propria intenzione di vendere al promotore pubblica nel sistema l’offerta in attesa che qualcuno sia interessato. In nessun momento, il promotore assicura la vendita.  Il contatto tra gli investitori, così come l'eventuale formalizzazione della vendita, dovrebbe essere fatto separatamente senza alcun intervento della piattaforma e in conformità con le disposizioni delle norme generali che riguardano la trasmissibilità dello strumento.

Ti ricordiamo che questa funzionalità è disponibile per opportunità di risparmio, e per le opportunità investimento e tasso fisso pubblicate a partire dal 23 marzo 2018.

Il titolo / frazione del prestito è un diritto di credito. È il diritto concesso al titolare del prestito di poter chiedere al promotore la restituzione del capitale versato e il pagamento degli interessi maturati e scaduti. Il valore unitario iniziale del titolo è 1 €.